fbpx
Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Apple Pippin: la console visionaria soppiantata da Jobs

Nata nel 1996, la Apple Pippin fu una delle prime ed ultime console, fabbricata e commercializzata dalla Bandai, a portare in rilievo il nome della società  di Steve Jobs. Infatti, la Apple Pippin rappresentava un audace tentativo di combinare il mondo dei videogiochi con la potenza dei computer domestici.

Tuttavia, nonostante le sue caratteristiche innovative e il sostegno di alcuni visionari, la Pippin ha incontrato una serie di sfide che hanno ostacolato il suo successo commerciale. Scopriamo insieme la storia e le curiosità di questa console unica, e perché è diventata nota anche come la console soppiantata da Steve Jobs.

Origini e Sviluppo della Apple Pippin

La storia della Apple Pippin inizia nei primi anni ’90, quando Apple inizia ad avventurarsi nel settore delle console di gioco.
In collaborazione con la società giapponese Bandai, la Pippin viene sviluppata come una combinazione tra una console di gioco e un computer fisso.

Questa collaborazione non era casuale: Apple mirava a sfruttare il know-how di Bandai nel mercato dei giochi elettronici, mentre Bandai cercava di sfruttare il prestigio e la tecnologia avanzata di Apple. Una collaborazione win-to-win per intenderci.

La Apple Pippin era dotata di specifiche tecniche molto all’avanguardia per l’epoca. Montava un processore PowerPC a 66 MHz, 5 MB di RAM e una scheda grafica capace di gestire grafica 3D.

Queste caratteristiche la rendevano potenzialmente più avanzata rispetto alle console contemporanee come il Sega Saturn e la PlayStation di Sony. Inoltre, presentava una connessione internet integrata, anticipando così il concetto di console connessa.

Il design visionario della Pippin

Una delle caratteristiche più distintive della Apple Pippin era il suo design. Contrariamente alle console tradizionali, la Pippin aveva un aspetto più simile a un computer desktop, con una forma rettangolare e una tastiera integrata.

Questo approccio innovativo alla progettazione della console Apple era riuscito a suscitare un interesse e curiosità inaspettate tra gli appassionati di tecnologia di quegli anni.

Una volta sul mercato, le spese di marketig riguardanti la Apple Pippin sono spettate a Bandai e Katz Media ( per Bandai sono ammontate a 93 milioni di dollari), dato che l’intenzione di Apple non è mai stata quella di distribuirla in prima persona.

Si pensi che le due aziende non erano neanche autorizzate ad utilizzare il termine “computer”, poiché Apple non voleva rischiare che potesse essere confuso con il proprio Macintosh.

Catalogo di giochi della Apple Pippin

Nonostante le promesse di un futuro brillante, la Pippin ha sofferto di una limitata libreria di giochi. La mancanza di supporto da parte degli sviluppatori ha ostacolato il successo della console.

Solo una manciata di titoli sono stati rilasciati per la Pippin, tra cui ricordiamo “Super Marathon” e “Power Rangers Zeo Versus The Machine Empire”. Non essendo mai riuscita ad imporsi sul mercato, l’Apple Pippin è finita presto nel dimenticatoio.

La sua produzione è stata interrotta dopo solo un anno dal lancio, nel 1997, data in cui, guardacaso, il co-founder di Apple Steve Jobs, tornò a far parte della compagnia.

L’influenza di Jobs sul progetto Pippin

Dopo il suo ritorno in Apple nel 1997, Jobs ha definitivamente abbandonato i progetti ritenuti “non essenziali” per concentrarsi su prodotti più promettenti. Questo ha portato alla fine della produzione della Apple Pippin, è l’abbandono di Apple nell’ideazione e nella creazione di console.

Steve Jobs preferiva infatti focalizzare le risorse dell’azienda su progetti come il Macintosh e il futuro iPod, prodotti che infine hanno dunque soppiantato la Pippin, lasciandone solo un lontano eco della storia.

La fine metaforica di una console quasi leggendaria

La Apple Pippin può essere considerata una delle più grandi sconfitte di Apple nel campo dell’elettronica di consumo, ma la sua storia è intrisa di fascino e curiosità.

Nonostante il suo fallimento commerciale, la Pippin rimane una parte importante della storia della tecnologia e dell’industria dei videogiochi. Ancora oggi, la sua eredità è espressa attraverso alcuni dei suoi concetti innovativi che sono stati adottati da altre console e dispositivi Apple.

Per questo motivo, la breve vita di Pippin ci offre una sorta di “lezione preziosa” tanto sull’importanza dell’innovazione, quanto del supporto dato dagli sviluppatori e della comprensione del mercato che, per quanto certe volte infruttuoso, non deve frenare le idee dei sognatori.

Se sei curioso di conoscere di più riguardo l’azienda della mela morsicata, trovi su DemiNews una serie di altri articoli inerenti.

 

iphone 16 uscita prezzo

Nuovi iPhone 16: uscita, prezzo e modelli

Cresce sempre di più l’attesa per l’iPhone 16: uscita e prezzo sono al centro dell’interesse generale. Dopo l’annuncio alla WWDC24

wwdc24

La Apple WWDC24 in Diretta, qui, il 10 Giugno alle 19:00

La WWDC 2024 di Apple inizia il 10 giugno alle 19:00 ora italiana, con il keynote di apertura che presenterà le ultime innovazioni dell’azienda. Attesi iOS 18, iPadOS 18 e watchOS 11, insieme a nuove funzionalità avanzate di intelligenza artificiale per Siri. Segui il nostro live blog per aggiornamenti in tempo reale e scopri tutte le sorprese che Apple ha in serbo per noi. La WWDC24 promette una settimana ricca di annunci e opportunità per sviluppatori e appassionati di tecnologia di tutto il mondo.

iphone 16 uscita prezzo

Nuovi iPhone 16: uscita, prezzo e modelli

Cresce sempre di più l’attesa per l’iPhone 16: uscita e prezzo sono al centro dell’interesse generale. Dopo l’annuncio alla WWDC24

wwdc24

La Apple WWDC24 in Diretta, qui, il 10 Giugno alle 19:00

La WWDC 2024 di Apple inizia il 10 giugno alle 19:00 ora italiana, con il keynote di apertura che presenterà le ultime innovazioni dell’azienda. Attesi iOS 18, iPadOS 18 e watchOS 11, insieme a nuove funzionalità avanzate di intelligenza artificiale per Siri. Segui il nostro live blog per aggiornamenti in tempo reale e scopri tutte le sorprese che Apple ha in serbo per noi. La WWDC24 promette una settimana ricca di annunci e opportunità per sviluppatori e appassionati di tecnologia di tutto il mondo.

Correlati

Iscriviti alle news

Iscriviti per essere aggiornato