fbpx
Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Sangiuliano, in programma molti interventi per il territorio

Il 5 Aprile 2024, presso il Centro scolastico Belforte di Napoli, si è riunita l’Associazione “Insieme ci siamo”, che ha incontrato il Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano. All’incontro erano presenti e sono intervenuti numerosi professionisti e imprenditori per un dialogo costruttivo con il Ministro volto a migliorare il contesto economico e sociale del nostro territorio.

Il Ministro della Cultura Sangiuliano sta attuando iniziative concrete per valorizzare il patrimonio culturale italiano.

L’associazione “Insieme ci siamo”, che ha organizzato l’evento al quale ha partecipato il Ministro, è nata nel 2016 da un gruppo di amici con l’obiettivo di promuovere attività culturali, di formazione e di informazione.

Durante l’incontro sono emerse diverse proposte per rivalutare luoghi culturali, come l’Albergo dei Poveri, il cimitero delle Fontanelle, il complesso dei Girolamini. Tra le iniziative discusse, c’è l’idea di riportare in auge tutte quelle opere, che possano mettere in risalto il territorio campano.

Questo non solo valorizzerà i luoghi storici, ma contribuirà anche allo sviluppo del turismo, una risorsa economica di grande importanza per la regione.

Molti interventi per la riqualifica del territorio

Sangiuliano è intervenuto spiegando ciò che si sta facendo per Napoli e la riqualifica del territorio.

Innanzitutto, ci sono grandi progetti per l’Albergo dei Poveri: “Il Louvre è 90.000 m2, l’Albergo dei Poveri è 140.000 m2. Quindi veramente, quando sarà aperto, sarà la più grande infrastruttura culturale d’Europa.

Un’ala dell’Albergo dei Poveri, vedrà il raddoppio del MANN, il Museo Archeologico Nazionale.
Dovete sapere che al Museo Archeologico Nazionale c’è un’area che gli artisti chiamano Sing Sing, che è un’area protetta dove ci sono tutte le opere che non sono esposte, che sono migliaia di reperti e di opere che non sono esposte. Ci sono collezioni intere che non vengono esposte. Allora noi faremo un’ala dove verrà esposto tutto quello che oggi non è visibile”.

“Un’altra ala la daremo alla Federico II per mettere in linea le attività che siano coordinate con l’architettura. Quindi altre scuole di specializzazione nell’ambito dell’archeologia e del restauro, dove noi abbiamo delle eccellenze, sarà anche uno studentato.

E poi una grande public library, una grande biblioteca che abbia i libri ma che sia anche digitalizzata e che sia poi un luogo d’incontro, di vita, di esperienza per i giovani che possono stare lì. Faremo, per esempio, il giardino delle idee, dove si parla, si discute, si scambiano idee. L’ultima parte, la parte che sta a destra, verrà fra poco messa a bando per i grandi gruppi alberghieri. Chi vince il bando potrà creare in quel punto un grande albergo”.

Un progetto importante vede coinvolta Capodimonte:

“In questo momento noi a Capodimonte stiamo facendo un intervento gigantesco e soprattutto un intervento di avanguardia.
C’è un intervento di 40 milioni di euro dell’efficientamento energetico di Capodimonte. Il 90% dell’energia consumata da Capodimonte sarà energia autoprodotta. E questo significa una vera transizione ecologica, perché tu il 90% te lo produci lì, quindi impianto di aria condizionata, impianto di illuminazione, tutto quanto è necessario per quel sito”.

Un museo dedicato a Totò

“Per l’edificio del Monte di Pietà in via dei Tribunali, un edificio storico importantissimo, lì pensiamo di collocare una parte dell’archivio di Stato, la parte dell’archivio Enel, e soprattutto fare il museo Totò, dedicato a questa straordinaria figura, direi, della cultura napoletana”.

Partiti i lavori alla Villa La Favorita

E sono partiti i lavori alla Villa La Favorita, dove pure stiamo intervenendo con 34 milioni. Abbiamo firmato il protocollo per lo spolettificio di Torre Annunziata, che era uno stabilimento militare, e lì faremo un altro museo che raccoglierà tutti i reperti che vengono ritrovati giorno dopo giorno a Pompei, ad Oplontis e poi ad Ercolano.

Un ticket solo per i turisti per il complesso dei Girolamini

Sangiuliano inoltre afferma: “Per il complesso dei Girolamini penso a un biglietto che esenti i napoletani, come per il Pantheon a Roma dove solo i turisti pagano 5 euro. Si potrebbe fare come a Roma un accordo con la Curia con un terzo del biglietto da destinare alla beneficenza”.

iphone 16 uscita prezzo

Nuovi iPhone 16: uscita, prezzo e modelli

Cresce sempre di più l’attesa per l’iPhone 16: uscita e prezzo sono al centro dell’interesse generale. Dopo l’annuncio alla WWDC24

wwdc24

La Apple WWDC24 in Diretta, qui, il 10 Giugno alle 19:00

La WWDC 2024 di Apple inizia il 10 giugno alle 19:00 ora italiana, con il keynote di apertura che presenterà le ultime innovazioni dell’azienda. Attesi iOS 18, iPadOS 18 e watchOS 11, insieme a nuove funzionalità avanzate di intelligenza artificiale per Siri. Segui il nostro live blog per aggiornamenti in tempo reale e scopri tutte le sorprese che Apple ha in serbo per noi. La WWDC24 promette una settimana ricca di annunci e opportunità per sviluppatori e appassionati di tecnologia di tutto il mondo.

iphone 16 uscita prezzo

Nuovi iPhone 16: uscita, prezzo e modelli

Cresce sempre di più l’attesa per l’iPhone 16: uscita e prezzo sono al centro dell’interesse generale. Dopo l’annuncio alla WWDC24

wwdc24

La Apple WWDC24 in Diretta, qui, il 10 Giugno alle 19:00

La WWDC 2024 di Apple inizia il 10 giugno alle 19:00 ora italiana, con il keynote di apertura che presenterà le ultime innovazioni dell’azienda. Attesi iOS 18, iPadOS 18 e watchOS 11, insieme a nuove funzionalità avanzate di intelligenza artificiale per Siri. Segui il nostro live blog per aggiornamenti in tempo reale e scopri tutte le sorprese che Apple ha in serbo per noi. La WWDC24 promette una settimana ricca di annunci e opportunità per sviluppatori e appassionati di tecnologia di tutto il mondo.

Correlati

Iscriviti alle news

Iscriviti per essere aggiornato